Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Con l’arrivo del mese di Marzo iniziano ad essere rilasciati i Disciplinari Regionali di Produzione Integrata per l’annualità 2020. Questi seguono la pubblicazione delle Linee Guida Nazionali di Produzione Integrata 2020 da parte dell’Organismo Tecnico Scientifico del MIPAAF, che costituiscono la base per lo sviluppo dei definitivi documenti, applicabili nelle 19 Regioni e 2 Provincie Autonome d…

I Disciplinari regionali di produzione integrata che CCPB certifica, sono un veicolo di promozione di alcune eccellenze agroalimentari italiane.

Quali prodotti
Uova e latte toscani a marchio Agriqualità, ortofrutta veneta a marchio Qualità Verificata, pane, pere e vini emiliani, pesche e pesce di Romagna a marchio Qualità Controllata, patate e asparagi friulani a marchio AQuA, pasta e prodotti da forno…

Lo scorso 15 Ottobre si è chiusa la consultazione pubblica per la revisione del nuovo PAN (Piano d’Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari), che ci porterà alla PAC post-2020 (Politica Agricola Comune).

Numerose sono state le proposte d’innovazione suggerite dagli stakeholder, ma la base di partenza resta quanto fatto di buono fino ad ora. Gli…

Lo scorso primo Ottobre, la Regione Umbria ha determinato la proroga della scadenza per la presentazione delle domande di certificazione SQNPI, esclusivamente con scopo di partecipazione alla misura agro climatica ambientale.

La deroga
Ricordiamo che per queste la certificazione SQNPI è diventata obbligatoria da quest’anno, pena la perdita della possibilità di ottenere gli aiuti finanziari previsti dalla misura 10.1…

Cogliamo l’occasione della scadenza per il rilascio delle domande di certificazione SQNPI, fissata al prossimo 15 Giugno, per un riepilogo sulla produzione integrata volontaria in Italia. Ricordiamo anche che le domande rilasciate dopo tale data incorreranno in punteggi di penalità, come da Linee Guida per i Piani di Controllo SQNPI 2019.
Cosa è la produzione integrata
La produzione integrata volontaria…

Il prossimo 15 Maggio scade il termine per la presentazione delle domande di certificazione SQNPI, sia per le organizzazioni che sono al primo anno di impegno, che per le aziende che intendono confermare la loro partecipazione.

Penalità
Tutti i ritardatari subiranno punteggi di penalità che potrebbero compromettere la certificazione. Nel dettaglio, un ritardo di non oltre 30 giorni porterà all…

Dopo un paio d’anni di progettazione, la regione Sicilia ha definito le regole per potere valorizzare le produzioni agricole, alimentari e zootecniche che offrono particolari garanzie ai consumatori con il marchio “QS Qualità Sicura Garantita dalla Ragione Siciliana”.

Qualità Sicura
“Qualità Sicura” si rivolge a tutti i produttori dell’Unione Europea che intendono rispettare parametri superiori a quelli stabiliti…

La Rete Rurale Nazionale ha posticipato la scadenza per la presentazione delle domande annuali del SQNPI (Sistema Qualità Nazionale di Produzione Integrata). Il nuovo termine è fissato per il 15 maggio.

Cosa cambia con la nuova data
A causa di oggettivi problemi informatici e della difficoltà nell’aggiornare i fascicoli SIAN delle aziende entro il termine, si è dovuto rinunciare alla data…

La revisione 5 del Sistema Qualità Nazionale di Produzione Integrata, meglio conosciuto come SQNPI, introduce delle scadenze precise per il rilascio delle domande 2019, sia di inizio impegno che di conferma.

Nulla di invariato per le aziende che scelgono la misura agro climatica ambientale esclusiva, in quanto la scadenza è ancora fissata dal relativo bando regionale applicato.
Domande di conferma 2019…

L’ecosostenibilità delle produzioni agricole italiane è al centro dei PSR di Regioni e Province Autonome, che premiano le aziende agricole che scelgono di attuare pratiche rispettose per l’ambiente, che proteggono la biodiversità, riducono il consumo di acqua e conservano il suolo (misura 10).

La promessa del “contributo regionale”, spesso, è un incentivo a migliorare l’impatto ambientale delle aziende agricole…