Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Sui prodotti Bio Suisse è applicata una normativa sui residui molto più stringente che non sui prodotti certificati ai sensi del Reg. 834/2007.

Cosa dice la normativa Bio Suisse
Le segnalazioni possono venire inoltrate a ICB per contaminazioni a partire da 0,001 mg/kg, 10 volte meno rispetto a quanto previsto dalle normative nazionali ed europee. Tuttavia è presente una…

Il settore biologico sta affrontando la pandemia determinata dal Coronavirus con successo; i consumi si mantengono inalterati o, in alcuni casi, addirittura aumentano (vedi qui il ns precedente articolo). In particolare, tra le rilevazioni, indagini e studi di settore, quella della Nielsen datata aprile 2020, restituisce un + 24,8% per i consumi di ortofrutta bio che era molto positivo.

I…

Nel momento in cui sto scrivendo l’editoriale che accompagna la nostra newsletter vengo a conoscenza che la Commissione ha adottato una proposta per posporre l’entrata in applicazione del nuovo Reg UE 848/2018 dal primo gennaio 2021 alla stessa data del 2022, ovvero slitta di 1 anno. È una notizia positiva ma non definitiva: dovrà essere approvata dal Consiglio…

L’articolo 11 del regolamento CE 834/07 (qui PDF) indica chiaramente che l’intera azienda agricola deve essere gestita in conformità dei requisiti applicabili alla produzione biologica. Tuttavia, a specifiche condizioni, un’azienda può essere suddivisa in unità ben distinte non tutte in regime di produzione biologica.

Cosa vuol dire colture parallele
Per quanto riguarda le piante, ciò si…

Stand digitale e possibilità di interagire a distanza coi professionisti grazie a un sistema di video chat. CCPB partecipa dall’8 al 10 settembre a Macfrut Digital, la fiera virtuale della filiera ortofrutticola che si svolgerà online sulla piattaforma www.macfrutdigital.com.
CCPB, l’organismo di certificazione con sede a Bologna, avrà un suo spazio espositivo dove sarà possibile avere…

La Pandemia da COVID 19, che sta interessando l’intero pianeta, ha profondamente modificato lo stile di vita, le aspettative di ogni cittadino-consumatore, l’adozione di strumenti interattivi, i processi produttivi e lo stesso concetto di sostenibilità.
Quest’ultimo elemento è per noi di CCPB molto caro perché siamo nati con l’obiettivo di valutare e certificare i processi produttivi…

Con Nota n. 37766 del 6 luglio 2020 (qui PDF), il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, chiarisce l’applicazione del DM 309/2011 in caso di contaminazioni da clorati sui prodotti biologici.
Riferimenti
Il testo fa riferimento al Reg. UE 2020/749 che ha modificato l’allegato III del Reg. (CE) n. 396/2005 per quanto riguarda i…

Come già anticipato, dal 16 luglio i prodotti di origine animale (carne, uova, etc) e derivati (formaggio, latte, cioccolato, etc) dovranno essere contraddistinti dal marchio JAS  per poter essere esportati in Giappone.  

Ottenere la certificazione JAS
Ciò implica l’obbligo dell’ottenimento della certificazione JAS per permetterne l’utilizzo. Tra gli altri, anche i prodotti trasformati che contengono più del…

La storia degli accordi economici e doganali tra l’UE e San Marino comincia a essere di lungo corso. Ora tocca anche al biologico.

Unione Doganale e Accordo di Cooperazione
L’Unione Doganale è stata istituita formalmente con l’Accordo di Cooperazione del 12/12/1991 e sancisce, nei suoi passaggi chiave, l’abolizione di ogni dazio tra le parti firmatarie…

Parafrasando “L’amore ai tempi del colera”, celebre romanzo dello scrittore Gabriel García Márquez, Premio Nobel per la letteratura nel 1982, il Biologico ai tempi del Covid-19 va bene.
Se i timori all’inizio del lockdown erano di un crollo dei consumi bio, causato dalle ristrettezze economiche in cui stanno versando gli italiani e dalla necessità di…