Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

La Norma UNI EN ISO 22005:2008 regola i sistemi di rintracciabilità di filiera e aziendale in campo agroalimentare.
Sistemi di rintracciabilità per filiere e aziende agroalimentari
Un sistema di rintracciabilità è un’utile strumento per un’Organizzazione operante nell’ambito della filiera agroalimentare e dei mangimi per valorizzare particolari caratteristiche di prodotto (es. origine, caratteristiche peculiari degli ingredienti) e per…

La Produzione Integrata è un metodo di coltivazione ecocompatibile che prevede l’adozione di tecniche che garantiscono un minor impatto ambientale, una riduzione dell’immissione nell’ambiente di sostanze chimiche, integrandoli con input naturali.
I vantaggi ambientali della Produzione Integrata
L’adozione di questo metodo consente di salvaguardare maggiormente l’ambiente e di offrire maggiori garanzie di sicurezza alimentare ai consumatori…

La certificazione GLOBALGAP è richiesta da molte aziende della Grande Distribuzione Organizzata europee per offrire ai consumatori e al mercato prodotti di qualità, in particolare quelli ortofrutticoli, sicuri e con rintracciabilità documentata.

Cosa è GLOBALGAP
Lo standard prevede l’opzione 1 rivolta alle aziende agricole, mentre per le aziende commerciali e di condizionamento di prodotti ortofrutticoli e per le aziende che operano…

CCPB offre un servizio di certificazione per le aziende che si sono poste l’obiettivo di commercializzare prodotti vegetali, in particolare ortofrutticoli a residuo zero.

Cosa significa Residuo Zero
Nell’ambito dell’agricoltura integrata, quindi con la possibilità di utilizzare prodotti fitosanitari anche “non naturali”, il residuo zero è raggiungibile utilizzando esclusivamente molecole che hanno una degradazione piuttosto veloce sul prodotto…

HACCP è una metodologia operativa, riconosciuta a livello internazionale, per la prevenzione o minimizzazione dei rischi per la sicurezza nei processi di preparazione di cibi e bevande.

Il modello HACCP è uno strumento per la gestione del rischio ideato specificamente per il settore agroalimentare dalla Codex Alimentarius Commission, una commissione creata congiuntamente dalla FAO (Food and Agriculture Organization) e dall’OMS (Organizzazione…

CCPB offre la certificazione del Servizio di Controllo attraverso il Documento Tecnico di Servizio n° 03.

Cosa serve
Tale documento permette di valorizzare le produzioni agroalimentari attraverso la certificazione dei controlli effettuati, in base a requisiti stabiliti dalle Organizzazioni richiedenti. La certificazione del servizio di controllo consente all’Organizzazione di rendere evidente al consumatore del prodotto e/o al fruitore…

L’Agricoltura Simbiotica è una Certificazione di Processo delle produzioni agroalimentari di qualità che mira a ripristinare, mantenere e migliorare la biodiversità e funzionalità microbica dei suoli.

Il Consorzio Eco-Simbiotico, ha pubblicato sia un manifesto che pone come obiettivi:

Sostenibilità ambientale – migliorare il “sistema suolo”
Salute animale – garantire la salute e il benessere animale
Sostenibilità sociale –remunerare i produttori in…

CCPB, sempre attento all’esigenza degli operatori del settore agroalimentare di valorizzare prodotti agricoli ed alimentari, ha attivato da alcuni anni la certificazione di prodotto sulla base di Documenti Tecnici proposti dalle aziende del settore.
I vantaggi della certificazione di prodotto
Questa certificazione offre l’opportunità alle aziende agro-alimentari di comunicare ai clienti e ai consumatori le caratteristiche che…