Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

GLOBALG.A.P. IFA VERSIONE 6: estensione del processo di sviluppo

GLOBALG.A.P. IFA VERSIONE 6: estensione del processo di sviluppo

Come forse già noto, GLOBALG.A.P. sta attualmente rivedendo il suo standard IFA (Integrated Farm Assurance) per il lancio di una nuova versione (numero 6), completamente testata e funzionale.

Consultazione pubblica

A tal fine, e alla luce della pandemia in corso, il board di GLOBALG.A.P. ha deciso di estendere la fase di riesame aprendo ad una fase di consultazione pubblica molto importante per raccogliere suggerimenti dall’esterno. Conseguentemente, il lancio degli standard relativo a “frutta e verdura” e “acquacoltura” della versione 6 è stato posticipato all'aprile 2022, mentre quello “fiori e piante ornamentali” potrebbe essere lanciato prima.

Quali sono le ragioni per prolungare la fase di sviluppo?

GLOBALG.A.P. ha registrato un grande riscontro nel primo ciclo di consultazioni pubbliche: centinaia di persone ne hanno preso parte, lasciando oltre un migliaio di commenti. Tuttavia, la pandemia ha ostacolato la partecipazione di molte parti importanti, come gli enti di certificazione e i focus group. Perciò, il Board di GLOBALG.A.P. ha deciso di prolungare estenderne la fase di sviluppo e quindi di consultazione e test del sistema.

Come cambiano le tempistiche

Il lancio della versione 6 era originariamente previsto per settembre 2021, con attuazione obbligatoria a partire da settembre 2022. Ora invece:

  • Le prove sul campo, fondamentali per testare il nuovo approccio a livello di azienda agricola e valutarne la fattibilità prima del lancio, si svolgeranno da maggio a giugno 2021, insieme a un ulteriore terzo periodo di consultazione pubblica.
  • La versione 6 degli standard di frutta e verdura e acquacoltura sarà finalizzata e pubblicata nell'aprile 2022, con il consueto periodo di transizione di un anno. Diventeranno quindi obbligatorie nell'aprile 2023.

Si prega di consultare il sito www.globalgap.org per avere una visione d’insieme delle fasi di sviluppo.