Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Pubblicati i nuovi standard COR 2020

Pubblicati i nuovi standard COR 2020

Lo scorso dicembre l’Organic Federation of Canada (OFC) ha pubblicato i nuovi Canadian Organic Standards.

La nuova versione prevede modifiche in termini di definizioni, produzioni vegetali, bestiame, apicoltura, prodotti a base di acero, funghi e colture selvatiche, germogli, serre oltre ad una modifica della lista delle sostanze ammesse. Per un approfondimento vi consigliamo la lettura di:

Scadenze

Tutti gli operatori dovranno soddisfare i requisiti delle versioni più recenti degli Standard. Quelli già certificati avranno a disposizione 12 mesi per conformarsi ad eventuali modifiche previste, cioè entro l’11 Dicembre 2021.

I prodotti biologici, prodotti e certificati prima dell'11 dicembre 2020 in conformità con le versioni precedenti degli standard, rimangono conformi alla Parte 13 della SFCR. Questi prodotti possono continuare a essere commercializzati come biologici dopo l'11 dicembre 2021.

Gli ingredienti certificati come biologici prima dell'11 dicembre 2021 che sono conformi alla versione precedente dello standard, possono continuare a essere utilizzati nella produzione di prodotti certificati secondo le nuove versioni e saranno accettati come conformi alla Parte 13 dello SFCR.

Novità

  • Promozione della Biodiversità

Tutti gli operatori dovranno dimostrare un impegno concreto per preservare la varietà di specie proteggendo e migliorando la salute dell'ecosistema. La biodiversità è essenziale per ecosistemi sani e aziende agricole biologiche produttive. Esempi di parametri di qualità possono essere aree selvagge, boschetti, cinture di protezione e siepi tra i campi e strisce di piante fiorite tra i filari.

  • Colture Parallele

La produzione parallela per aziende agricole già convertite al biologico diventa consentita per le colture annuali, durante gli ultimi 24 mesi di conversione dei terreni aggiunti all'azienda. È essenziale che le colture siano completamente separate al momento della raccolta e dello stoccaggio.  Il raccolto in conversione può essere venduto solo come convenzionale.

  • Luce artificiale

L’illuminazione artificiale al 100% per integrare o rimpiazzare la luce naturale è consentita solo per germogli e micro-piantine, dalla semina al primo trapianto. In tutti gli altri casi non è previsto il solo utilizzo di luce artificiale. Rimane consentito l’utilizzo di “illuminazione supplementare”.