Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

CCPB a Biofach/Vivaness 2021

Pubblicato il: 09/02/2021
CCPB a Biofach/Vivaness 2021

CCPB, ente di certificazione specializzato nell’agricoltura biologica e sostenibile, partecipa a Biofach, la fiera internazionale del settore che si terrà dal 17 al 19 febbraio in versione digitale con la partecipazione di 1.200 espositori da oltre 80 paesi.

“Siamo contenti di partecipare a questa edizione digitale di Biofach – spiega Fabrizio Piva, amministratore delegato di CCPB – per CCPB è importante esserci perché il biologico, e quello italiano soprattutto, ha bisogno di una vetrina internazionale, di un punto di incontro dove confrontarsi, migliorarsi, conoscere numeri e trend di mercato, sviluppare partnership“.

2021 Biofach eSPECIAL

Il tema di questa edizione è "Shaping Transformation. Stronger. Together.". Una scelta non casuale: dagli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, fissati dall’Agenda 2030 dell’ONU, al piano Green Deal e la strategia Farm to fork dell’Unione Europea, politici e opinione pubblica ragionano su un modello di sviluppo sostenibile.

“Il biologico offre già alcune risposte e pratiche verso questo modello: è già la via non solo più rodata ed efficace verso gli obiettivi di sostenibilità in agricoltura, ma anche la più garantita – continua Piva – In questo senso la certificazione, che per il bio europeo è normata da quasi un trentennio rappresenta una certezza e un punto di riferimento: anch’essa è chiamata a una sfida ambiziosa e innovativa che deve puntare sulla trasparenza e l’efficacia delle procedure di controllo.

CCPB in fiera

Nei giorni di manifestazione lo staff CCPB sarà a disposizione del pubblico di Biofach per sessioni di videochat per rispondere a informazioni su un’ampia panoramica di certificazioni del biologico agroalimentare e non-food, soprattutto cosmesi e tessile, e delle produzioni eco-sostenibile. Un servizio divulgativo cruciale in uno scenario internazionale: la Commissione europea ha riconosciuto CCPB come organismo di certificazione equivalente per il biologico in 49 paesi del mondo.

In più l’ente di controllo è il primo organismo in Italia ad aver ottenuto il riconoscimento per operare in conformità alle legislazioni nazionali sul bio negli Stati Uniti, in Canada e Giappone. CCPB è inoltre capogruppo di 5 società presenti nel Mediterraneo: Egitto, Tunisia, Turchia, Libano e Marocco. All’interno di Biofach CCPB partecipa anche alla sezione Vivaness, dedicata alla cosmesi biologica e naturale, presentando i propri servizi di certificazione e lo standard internazionale NATRUE, uno dei più conosciuti nei mercati internazionali.