Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Reg 848/2018: aromi impiegabili in prodotti biologici

Reg 848/2018: aromi impiegabili in prodotti biologici

Successivamente alla pubblicazione del Reg 848/2018 (qui PDF  e qui sintesi novità), la Commissione Europea ha illustrato le novità introdotte in materia di aromi impiegabili nei prodotti biologici ai sensi del punto 2.2.2 Parte IV dell’Allegato II.

Cosa dice il regolamento

2.2.2.  Nel settore della trasformazione degli alimenti, possono essere utilizzati i prodotti e le sostanze seguenti:

b) sostanze e prodotti definiti all’articolo 3, paragrafo 2, lettera c), e all’articolo 3, paragrafo 2, lettera d), punto i), del regolamento (CE) n. 1334/2008 ed etichettati come sostanze aromatizzanti naturali o preparazioni aromatiche naturali, conformemente all’articolo 16, paragrafi 2, 3 e 4, dello stesso regolamento.

Sostanze aromatizzanti naturali o preparazioni aromatiche naturali (non bio)

Tale punto della normativa consentirà l’utilizzo di sostanze aromatizzanti naturali non biologiche o preparazioni aromatiche naturali non biologiche, a patto che rientrino nel 5% di ingredienti di origine agricola non biologici, dal momento che ai sensi dell’Articolo 30, punto 5, per poter indicare un prodotto trasformato come biologico, il 95% degli ingredienti di origine agricola deve essere biologico.

Nello specifico, la Commissione ha chiarito che è autorizzato solo l’impiego di ‘sostanze aromatizzanti naturali’ e di ‘preparazioni aromatiche naturali’ (Reg. CE 1334/2008 art. 3, par. 2, lettera c) e d)) ove il termine ‘naturale’ associato al nome di un alimento (es. aroma naturale di fragola) è utilizzato conformemente a quanto previsto dal Reg. CE 1334/2008 art. 16 paragrafi 2, 3 e 4, e quindi solo se la totalità o almeno il 95% (p/p) del componente aromatizzante è ottenuto dallo stesso alimento (fragola). Non sono quindi utilizzabili gli aromi etichettati ai sensi dell’art. 16 paragrafi 5 e 6 (es. ‘aroma naturale di fragola con altri aromi’).

Aromi biologici

Inoltre la Commissione ha sottolineato il fatto che gli aromi, rientrando tra gli ingredienti di origine agricola (Allegato II, parte IV punto 2.2.4 lettera b), possono essere certificati secondo quanto previsto dall’art. 30, par. 5, lettera a) punto iii): “per quanto concerne gli aromi, questi (i termini riferiti alla produzione biologica) siano utilizzati unicamente per le sostanze aromatizzanti naturali e le preparazioni aromatiche naturali etichettate in conformità dell’articolo 16, paragrafi 2, 3 e 4, del regolamento (CE) n. 1334/2008 e tutti i componenti aromatizzanti e coadiuvanti (supporti) per componenti aromatizzanti nell’aroma interessato siano biologici;”.