Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

GRASP, GLOBALG.A.P e livello di rischio

GRASP, GLOBALG.A.P e livello di rischio

Le pratiche sociali in agricoltura sono un aspetto importante nella gestione del rischio. Negli ultimi due anni, GLOBALG.A.P. ha lavorato ad un aggiornamento del modulo GRASP (GLOBALG.A.P. Risk Assessment on Social Practice) cercando di garantire una valutazione semplice ed efficace delle buone pratiche agricole, dal punto di vista degli aspetti etico-sociali.

Dal sito di GLOBALG.A.P. si apprende che in virtù di questo processo, GRASP adotterà il concetto di "classificazione del livello di rischio” in base al paese, il quale potrebbe influire sulle modalità di conduzione delle verifiche ispettive, in particolare sul metodo di campionamento e sulla tipologia dei documenti che verranno valutati in sede. Tra le nuove misure adottate dovrebbero rientrare le interviste dirette ai lavoratori dell’Azienda agricola, oltre al consueto coinvolgimento del rappresentante dei lavoratori, così come è stato fatto in passato. Il livello di rischio paese viene determinato utilizzando una scala desunta da World Governance Indicator dalla Banca mondiale. Questo è uno degli aspetti che probabilmente sarà oggetto di confronto tra le parti nel prossimo futuro. La nuova versione diverrà obbligatoria a partire dal 1 luglio 2020.

È possibile trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale di GLOBALG.A.P.