Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Export di prodotti biologici in paesi terzi

Pubblicato il: 21/12/2017

Autore: Roberto Maresca - Responsabile di schema area BIO

Export di prodotti biologici in paesi terzi

L’agroalimentare italiano, biologico compreso, è una delle nostre eccellenze apprezzate in tutto il mondo: anche l’export di prodotti biologici in questi ultimi anni ha subito una crescita esponenziale, confermando nel 2016 la seconda posizione tra i maggiori esportatori mondiali di prodotti biologici (1,91 miliardi di euro).

Export di prodotti biologici: paesi in equivalenza

Oltre al mercato comunitario ed ai maggiori Paesi Terzi importatori (USA, Svizzera, Giappone, Canada), con i quali vige un accordo di mutua equivalenza per l’importazione dei prodotti biologici - che stabilisce i criteri e la documentazione per poter esportare prodotto biologico - esistono però numerosi altri Paesi che acquistano prodotti biologici italiani.

Export di prodotti biologici: paesi non in equivalenza

Sulla base delle informazioni fin qui raccolte è stato quindi possibile redigere un breve elenco relativo agli altri mercati extraeuropei con i quali non vi sono accordi di equivalenza, ma verso i quali vengono spesso esportati prodotti bio da nostri operatori certificati. Nell’elenco viene anche riportato in breve un’indicazione sull’eventuale documentazione da dover presentare per il via libera allo sdoganamento. Qui uleriori info per l'export di prodotti biologici in Brasile e Cina.

Una raccomandazione e un modulo

È opportuno sottolineare che le informazioni riportate in tabella fanno riferimento ad esperienze pregresse di nostri operatori, e che non sono frutto di accordi legislativi specifici. Consigliamo quindi di contattare preventivamente il proprio acquirente estero e chiarire se e quale eventuale documentazione sia necessaria per sdoganare quel prodotto come biologico presso la dogana di destinazione.

Per poter richiedere il certificato di transazione è necessario compilare il modulo allegato (qui FILE) corredato dei documenti richiesti nel medesimo.

Per ulteriori dettagli sull'export di prodotti biologici è sempre possibile contattare i nostri uffici.