Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Stelle, certificazione e ristorazione di qualità

Pubblicato il: 03/05/2017

Autore: -

Stelle, certificazione e ristorazione di qualità
Oggi più che mai, la cucina e i grandi chef attirano l’attenzione dei media, gli appassionati di cucina e cibo gourmet possono seguire le loro creazioni e le loro idee innovative tramite web e tv che spesso creano dei veri e propri miti. ristorazione certificataSi parla spesso di ristorazione stellata ma noi continuiamo a parlare di ristorazione certificata, e perché no anche certificata-stellata. Tra le attività certificate secondo lo standard Conosci il tuo pasto, ci sono anche attività “stellate”, la stella non esclude una certificazione di qualità e la certificazione non esclude la stella. Le guide svolgono valutazioni molto complesse che sono basate su un esperienza gusto olfattiva, sull’estetica del piatto, sulla specifica del servizio, sulla qualità dei materiali utilizzati nella posateria, stoviglie e tovagliato, sul clima che si respira internamente e sugli spazi che sono a disposizione del cliente. Le guide danno quindi un giudizio, spesso entrando in incognito, valutando il gusto dei piatti e l’accoglienza della sala. Il nostro sistema di certificazione invece si basa su criteri oggettivi e trasparenti definiti nel disciplinare, inerenti le materie prime acquistate e utilizzate nelle preparazioni culinarie. Se quindi le guide sono interessate al piatto finale, per Conosci il tuo pasto è importante capire in che modo si è arrivati a quel piatto. Sono due tipi di valutazioni diverse, entrambe importanti. Oltre informare il consumatore sulle materie prime di qualità, quindi la congruenza tra quello che è dichiarato nei menu e quello che viene utilizzato realmente, Conosci il tuo pasto valorizza anche la parte etica e la sostenibilità ambientale, aspetti molto importanti per dare un valore aggiunto al prodotto finito. La certificazione inoltre, è un ottimo strumento per fare un’analisi razionale dei propri processi e mettere in evidenza il proprio impegno verso la qualità.