Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Bio Brexit?

Bio Brexit?

In attesa di capire come e quando ci sarà la Brexit, mettiamo in fila alcune informazioni sulle conseguenze nel settore del biologico. 

Il referendum sulla Brexit

Il referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione europea (noto anche come BREXIT), si è svolto il 23 giugno 2016; si è trattato di un referendum consultivo per verificare il sostegno alla continuazione della permanenza del Regno Unito nell'Unione europea. Il referendum si è concluso con un voto favorevole all'uscita dalla UE con il 51,89%, contro il 48,11% che ha votato per rimanere nell'UE.

Il 29 marzo 2017 il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord («il Regno Unito») ha notificato l'intenzione di recedere dall'Unione a norma dell'articolo 50 del trattato sull'Unione europea. I trattati cesseranno di applicarsi al Regno Unito a decorrere dalla data di entrata in vigore dell'accordo di recesso o, in mancanza di tale accordo, due anni dopo la notifica, vale a dire il 30 marzo 2019, salvo che il Consiglio europeo, d'intesa con il Regno Unito, decida all'unanimità di prorogare tale termine. Il Regno Unito diventerà allora un paese terzo

Cosa accadrà dopo la Brexit

Recentemente la Commissione europea ha illustrato quali potrebbero essere le conseguenze per gli scambi di prodotti biologici tra la UE ed il Regno Unito in caso di assenza di accordi specifici.

In questo caso, dal 31 marzo 2019 il Regno Unito diventerà a tutti gli effetti un Paese Terzo non equivalente.

Per le importazioni la Commissione ha chiarito che solo i prodotti certificati provenienti dal Regno Unito e che sono entrati nella UE a 27 entro tale data possono continuare ad essere considerati come biologici.

Dal 31/03/19 non potranno invece essere accettati nella UE a 27 prodotti biologici del Regno Unito anche se certificati prima del 30/03/2019.

Attualmente non è ancora chiaro come potranno invece avvenire le spedizioni di prodotti biologici dalla UE a 27 verso il Regno Unito. Sono tutt’ora in corso trattative e chiarimenti tra il Regno Unito e la Commissione volte a definire la situazione futura. Ve ne daremo conto.