Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Nelle precedenti puntate (che trovate qui e qui e qui e qui), abbiamo riassunto i requisiti e le norme relative agli standard produttivi della produzione vegetale ed abbiamo potuto constatare come, stante i contenuti attuali del Reg. UE 848/2018 (qui PDF), tali norme sostanzialmente non differiscano da quanto è disciplinato dalla regolamentazione attualmente in vigore.

Una delle più significative novit…

Da aprile 2017 non è più possibile importare in Messico prodotti biologici certificati ai sensi della normativa europea. Non è infatti ancora stato siglato alcun accordo di equivalenza tra le autorità messicana ed europea, nonostante la “missione” del 2016 in Italia e Spagna di una delegazione dell’Autorità Messicana, in accompagnamento con funzionari della Commissione.

Come funziona la Recertificaciòn
In attesa…

Facciamo un riepilogo di quanto statuito a livello comunitario con il Reg CE 1981/2018 (qui PDF), sull’uso del rame in agricoltura biologica.

A partire dalla corrente campagna agraria l’uso del rame in agricoltura, sia convenzionale che biologica:

non può eccedere i 4 kg/ha di rame metallo per anno
non può eccedere, per il periodo 2019-2025…

Quarto appuntamento (gli altri qui e qui e qui) sul nuovo regolamento del biologico, il Reg. UE 2018/848 (qui PDF): in attesa della sua piena applicazione (1 gennaio 2021) bisognerà iniziare un poco alla volta a studiare e cercare di capire se e quali sono le novità che ci aspettano.

Con questo quarto appuntamento entriamo nel dettaglio di quello…

Con la pubblicazione del Reg. UE n. 446 del 19 marzo 2019 (qui PDF, G.U.U.E n. 77/L del 20/03/2019) sono state adottate le revisioni periodiche degli allegati III e IV del Reg. CE n. 1235/2008 (qui PDF), ovvero l’aggiornamento dell’elenco degli Organismi di certificazione e delle Autorità di Controllo riconosciuti dalla…

Ho titolato questa breve riflessione parafrasando il ritornello di una canzone popolare italiana degli anni ’80 di Tozzi, Ruggeri, Morandi. Una canzone che inneggiava alla responsabilità e con la quale vorrei introdurre l’ultimo rapporto pubblicato dalla Corte dei Conti Europea (ECA), avente ad oggetto il Sistema di Controllo Europeo dei prodotti biologici il cui titolo recita “Il sistema di…

In attesa di capire come e quando ci sarà la Brexit, mettiamo in fila alcune informazioni sulle conseguenze nel settore del biologico. 
Il referendum sulla Brexit
Il referendum sulla permanenza del Regno Unito nell’Unione europea (noto anche come BREXIT), si è svolto il 23 giugno 2016; si è trattato di un referendum consultivo per verificare il sostegno alla continuazione della permanenza…

Lo scorso febbraio l’alta Corte dell’Unione europea ha stabilito che i prodotti a base di carne derivata da animali macellati secondo riti religiosi che non prevedono lo stordimento preventivo non possono essere identificati come biologici.

Motivo di tale decisione è da ascrivere al fatto che tale etichettatura mira a garantire che i prodotti siano stati ottenuti nel rispetto dei…

Con la pubblicazione del Reg. UE n. 39 del 10 gennaio 2019 (G.U.U.E n. 9/L del 11/01/2019) sono state adottate le revisioni periodiche degli allegati III e IV del Reg. CE n. 1235/2008, ovvero l’aggiornamento dell’elenco degli Organismi di certificazione e delle Autorità di Controllo riconosciuti dalla Commissione per gli scopi…

Nello scorso maggio 2018 è stato ufficialmente promulgato l’Organic Agriculture Promotion Act in Taiwan. Tale Atto consta di sei capitoli e 42 articoli totali, che specificano principi generali, requisiti di controllo e Certificazione, regole di gestione e penalità relative al prodotto che può essere considerato biologico a Taiwan.

Cosa serve per esportare biologico a Taiwan
L’atto entrerà in vigore…