Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Dal 16 Settembre 2016, le aziende che vogliono esportare negli Stati Uniti devono adeguarsi alle nuove regole sulla sicurezza alimentare con le misure di prevenzione “Preventive Controls” (qui PDF nota Ministero della Salute italiano).

Che cosa è?

È la nuova normativa americana sulla Sicurezza Alimentare. Si basa sull’integrazione del proprio HACCP con misure di Prevenzione “Preventive Controls”, necessarie ad aumentare le…

Sono sempre di più i consumatori che scelgono il biologico. Le ultime ricerche affermano infatti come cresca l’interesse verso il mondo della cosmesi biologica e naturale e come aumenti sempre di più l’esigenza di prendersi cura di sé stessi, della propria salute, e perché no, anche dell’ambiente che ci circonda.

Riscoprendo un perduto contatto con la natura…

Da diversi anni, ormai, osserviamo l’incremento esponenziale del consumo di prodotti biologici in Italia, in Europa ed in tutto il mondo. Conseguenza del fenomeno è l’aumento costante dei terreni che vengono convertiti al metodo biologico. Fino all’anno appena conclusosi, però, l’opinione giuridica non seguiva di pari passo il fenomeno e gli agricoltori biologici non erano tutelati a…

La norma UNI 10854:1999 “Linee guida per la progettazione e realizzazione di un sistema di autocontrollo basato sul metodo HACCP” è il documento normativo di riferimento in ambito nazionale per la realizzazione di un protocollo di prevenzione dei pericoli di contaminazione alimentare (Hazard Analysis and Critical Control Point).

Stabilendo le misure di monitoraggio e controllo appropriate, l’applicazione del metodo…

GLOBALGAP consolida il proprio ruolo di ente normatore privato nel mercato statunitense, lanciando lo standard HPSS (Harmonized Produce Safety Standard) .

È il risultato della collaborazione instaurata già da alcuni anni con la United Fresh Association americana che rappresenta gli interessi delle aziende operanti nella distribuzione e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli freschi. In definitiva si tratta della sintesi degli standard precedentemente elaborati…

A seguito del clamore suscitato dai servizi giornalistici che avevano messo in dubbio la salubrità e la sicurezza dei prodotti vegetali coltivati nella cosiddetta “Terra dei Fuochi”, GLOBALGAP, attraverso l’unità di Integrity Program, ha deciso di effettuare campionamenti ed analisi straordinari allo scopo di verificare che i prodotti ortofrutticoli certificati dagli Organismi di Certificazione fossero esenti da contaminazioni ambientali…

Un recente studio del Censis ha rivelato che esiste un’area molto ampia di consumatori informati, sensibili alle notizie e consapevoli ormai di una serie di rischi presenti nel mercato. La maggior parte dei consumatori è anche influenzata dai mezzi di informazione ed è abbastanza spaventata dai fatti di cronaca legati ad episodi di insicurezza in campo alimentare.

Prevale quindi un atteggiamento…

A seguito dell’evolversi della situazione legata all’epidemia di influenza aviaria che ha interessato il territorio della Regione Emilia Romagna, la Giunta Regionale, in data 25 settembre 2013, ha emanato l’ordinanza n. 190 con la quale aggiorna le disposizioni precedentemente emanate.
L’ordinanza è particolarmente rilevante ai fini dell’applicazione del metodo biologico: talune restrizioni in vigore fino alla…

Diminuzione della burocrazia, più controlli senza preavviso, alimenti qualitativamente e quantitativamente migliori. Sono questi i punti base della nuova politica della Commissione Europea, una politica che risponde alle attuali esigenze di modernizzazione, rafforzamento e semplificazione della catena agroalimentare in Europa. Lo scorso 6 maggio la Commissione Europea ha adattato provvedimenti in materia di sicurezza alimentare, salute animale e vegetale.

Il…

Negli ultimi mesi sono state diffuse varie segnalazioni circa la presenza di perclorato su derrate alimentari, principalmente ortaggi, sia nel settore convenzionale che nel settore della produzione biologica. Il fatto ha destato non poche perplessità, in quanto non ci si trova di fronte ad un agrofarmaco e di conseguenza il ritrovamento non è assimilabile alla presenza di residui di un mezzo…