Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

CCPB, ente di certificazione specializzato nel biologico e nella sostenibilità, partecipa a Cosmofarma, la più importante manifestazione sul settore farmacia, dal 12 al 14 aprile alla Fiera di Bologna, con uno stand nel padiglione 25 A-90.

CCPB certifica secondo il modello NATRUE, il principale standard internazionale per la certificazione di cosmetici biologici e naturali, e ha elaborato due standard…

CCPB lancia un nuovo servizio nel campo della cosmesi: la validazione del calcolo degli indici di naturalità e biologicità di cosmetici e di loro ingredienti in base alla linea guida ISO 16128.

Linea guida ISO 16128
Sono passati oltre 10 anni da quando per la prima volta ci siamo avvicinati al mondo della cosmesi biologica e naturale e siamo orgogliosi…

Making Cosmetics 2018 è una conferenza scientifica dedicata alle novità in ambito formulatorio, regolatorio, normativo, imballaggio e trends dei cosmetici. Si tiene a Milano, Fiera Milano Congressi (Gate 15), il 21-22 novembre 2018.

Stand e slot seminari
CCPB partecipa con uno spazio espositivo (IN203) e due slot seminari dove presenta i suoi servizi di certificazione sulla cosmesi biologica e naturale…

L’inquinamento dovuto alla plastica è una problematica emergente che desta grande preoccupazione a livello planetario.
Si stima che ogni anno 13 milioni di tonnellate di plastica vengano scaricati negli oceani, con gravi conseguenze sia dal punto di vista ecologico, sia addirittura sulla sicurezza alimentare, perché i frammenti di plastica si trovano anche nelle specie ittiche (pesci, molluschi, crostacei) di interesse…

A fine dello scorso anno è uscita la Versione 3.7 dello standard NATRUE, il principale a livello internazionale per la certificazione di cosmetici biologici e naturali.

Principali novità
In sintesi le modifiche principali riguardano:

1.3 RMDF: la compilazione del Raw Material Documentation File per ogni ingrediente utilizzato è fortemente raccomandata, ma non più obbligatoria. Tuttavia, nel caso l’RMDF non…

Nel mondo, ancora caotico, della cosmesi biologica e naturale, ricco di marchi, autodichiarazioni, certificazioni, claim e greenwashing, che spesso si pongono obiettivi simili, ma da raggiungere con mezzi, regole e fondamenti completamente diversi, sarebbe stato fondamentale cercare un punto di partenza comune.
Si avverte un’esigenza forte verso la standardizzazione dei concetti di prodotto cosmetico naturale e biologico, per la…

Lo scorso settembre è stata pubblicata la seconda parte della nuova linea guida ISO 16128 sui cosmetici biologici e naturali. Avevamo già detto come questa norma non ci convincesse, posizione condivisa  dall’associazione NATRUE secondo cui le nuove linee guida “non tutelano i consumatori dal greenwashing”.

Pur essendo nata con la meritoria intenzione di individuare, su basi scientifiche, delle linee guida…

1° giugno 2017: NATRUE lancia la versione 3.6 dello standard sui cosmetici biologici e naturali. Sono davvero tante le novità. Proviamo a scorrerle insieme:

Sulla spinosa questione del divieto di utilizzo di OGM i nuovi criteri fanno un punto di chiarezza. Ricordiamo che NATRUE, con il suo consueto massimo rigore, non si accontenta di un generico divieto di utilizzo…

NATRUE festeggia i primi 10 anni di storia venerdì 17 marzo presso il proprio stand (Pad. 21 N Stand A 9) al Cosmoprof – Bologna Fiere.

Nel prestigioso Salone bolognese saranno presenti anche sei aziende partner di NATRUE, tra cui alcuni dei membri fondatori dell’Associazione: Dr. Hauschka, Ha-Tha, lavera, Logocos, Naturativ, Weleda che presenteranno e faranno provare le nuove…

Molte piante aromatiche e officinali producono preziosi oli essenziali, come metaboliti secondari, i quali hanno già un buon uso nell’industria alimentare e cosmetica.

Di recente si è ipotizzato un possibile incremento nell’utilizzo degli oli essenziali naturali, molti dei quali presentano un’accertata attività antimicrobica, antifungina e preservante, per sostituire i più diffusi conservanti sintetici, che presentano preoccupanti effetti collaterali…