Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Sono due i decreti approvati dal MiPAAFT per riordinare la disciplina in materia di fertilizzanti, entrambi sono stati approvati lo scorso 6 giugno.

Nel primo entra il compost esausto da fungicoltura nell’elenco degli ammendanti ex Dgls 75/201.
Nel secondo invece (qui PDF), vengono approvati come fertilizzanti idonei in Agricoltura Biologica le sostanze di calcinazione quali:

Calcare solo di…

Continua l’incertezza tecnico/scientifica sulla presenza di acido fosforoso/fosfonico nei prodotti biologici, freschi e/o trasformati. Un’incertezza rischia di riverberarsi in modo negativo sulle produzioni nazionali: le bozze di note o circolari che si rincorrono impongono limiti, di 0,05 ppm per i prodotti freschi annuali e 0,1 ppm per i prodotti freschi da coltivazioni arboree…

Lo scorso 17 Aprile 2019 si è tenuta presso il MIPAAFT una riunione del Gruppo di esperti per illustrare lo stato dell’arte della BDSB ed analizzare le problematiche emerse nel primo trimestre di utilizzo. In questa occasione il CREA ed il MiPAAFT hanno anche fornito alcuni chiarimenti sulle modalità di utilizzo di BDS da parte degli operatori. Ne avevamo parlato…

Facciamo un riepilogo di quanto statuito a livello comunitario con il Reg CE 1981/2018 (qui PDF), sull’uso del rame in agricoltura biologica.

A partire dalla corrente campagna agraria l’uso del rame in agricoltura, sia convenzionale che biologica:

non può eccedere i 4 kg/ha di rame metallo per anno
non può eccedere, per il periodo 2019-2025…

In seguito alle criticità riscontrate nel funzionamento iniziale della nuova Banca Dati sementi/materiale di moltiplicazione vegetativa ottenuti con il metodo Bio –BDS, il MIPAAFT ha emanato una nuova deroga.

La circolare n. 18581 del 14/03/2019 (qui PDF), stabilisce infatti la non sanzionabilità dell’operatore che non abbia potuto chiedere la deroga nel mese di febbraio e marzo…

Una nota del MiPAAFT (qui PDF), chiarisce alcuni aspetti sulla produzione di riso biologico.

Cosa prevede il Ministero
Già con un decreto del luglio 2018 (qui PDF), il Ministero aveva previsto che:

i produttori di risone biologico sono obbligati a dichiarare all’Ente Nazionale Risi in modo distinto le superfici e le produzioni convenzionali, biologiche e in conversione all’agricoltura…

Lo scorso 25 Gennaio 2019, a 6 giorni dalla scadenza del termine stabilito dal Decreto Ministeriale n. 18321 del 9 Agosto 2012 (qui PDF) per della presentazione dei Programmi annuali di Produzione (PAP), è uscito il comunicato del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (qui PDF) che sposta il termine di presentazione dei programmi annuali di produzione dal 31 gennaio…

ICQRF ha appena pubblicato il Rapporto Attività 2018, in cui da conto di come “mantenere alta la reputazione della qualità dei prodotti italiani”, anche attraverso il controllo degli organismi di certificazione.

Cosa fa ICQRF
ICQRF è la sigla che individua l’Ispettorato Centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari ed è uno dei maggiori organismi pubblici europei…

Dal 1 febbraio del 2019, la richiesta di deroghe per l’utilizzo di sementi o materiale di moltiplicazione nel caso in cui non siano disponibili sementi  biologiche, saranno possibili solo attraverso il ricorso alla BDS presente nel sistema informatico SIAN.

Una novità importante cui gli operatori devono immediatamente prestare attenzione: il rischio è che l’azienda incorra in non conformità con…

Dopo lunghe e complesse trattative, l’Unione Europea ha emanato un nuovo regolamento Reg UE 2018/1981 (qui PDF), sull’utilizzo del rame in agricoltura, anche biologica.

28 kg/ha è il tetto massimo di applicazioni, calcolate su un periodo di sette anni aumentando o riducendo l’impiego nel corso degli anni. Ogni Paese membro della UE ha comunque facoltà di…