Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Con la pubblicazione del Reg. UE n. 39 del 10 gennaio 2019 (G.U.U.E n. 9/L del 11/01/2019) sono state adottate le revisioni periodiche degli allegati III e IV del Reg. CE n. 1235/2008, ovvero l’aggiornamento dell’elenco degli Organismi di certificazione e delle Autorità di Controllo riconosciuti dalla Commissione per gli scopi…

CCPB, grazie al lavoro dell’apposito Comitato, ha redatto propri Standard di Produzione Biologica (qui PDF) allo scopo originario di soddisfare i requisiti per l’accreditamento IFOAM e, al contempo, predisporre uno strumento applicabile dagli operatori che si trovano in Paesi al di fuori dell’Unione Europea e che intendono esportare verso gli Stati membri prodotti che offrono garanzie equivalenti…

Dal 1 febbraio del 2019, la richiesta di deroghe per l’utilizzo di sementi o materiale di moltiplicazione nel caso in cui non siano disponibili sementi  biologiche, saranno possibili solo attraverso il ricorso alla BDS presente nel sistema informatico SIAN.

Una novità importante cui gli operatori devono immediatamente prestare attenzione: il rischio è che l’azienda incorra in non conformità con…

Riepiloghiamo, nella tabella che segue, alcune delle principali scadenze previste dalla normativa comunitaria per i prodotti biologici, come modificate di recente dopo la pubblicazione del Reg. UE n. 1584 del 22 ottobre 2018.

In particolare segnaliamo l’ulteriore proroga di due anni delle deroghe relative all’introduzione di pollastrelle non biologiche e all’utilizzo di una percentuale di mangimi proteici…

Dopo lunghe e complesse trattative, l’Unione Europea ha emanato un nuovo regolamento Reg UE 2018/1981 (qui PDF), sull’utilizzo del rame in agricoltura, anche biologica.

28 kg/ha è il tetto massimo di applicazioni, calcolate su un periodo di sette anni aumentando o riducendo l’impiego nel corso degli anni. Ogni Paese membro della UE ha comunque facoltà di…

Esaminiamo per sommi capi il nuovo Regolamento di Esecuzione (UE) n. 1854 del 22 ottobre 2018 (qui PDF), pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea serie L n. 264 del 23 ottobre 2018, che introduce modifiche al Reg. CE n. 889/2008, che a sua volta reca modalità applicative del reg. CE 834/2007 sulla produzione ed etichettatura di prodotti…

Il MiPAAFT, con la nota n. 84614 del 28/11/2018 (qui PDF)comunica ufficialmente che le piattaforme on-line che commercializzano prodotti biologici attraverso siti internet, sono tenute a notificare la loro attività alle Autorità competenti dello Stato membro in cui l’attività stessa è esercitata e, contestualmente, ad assoggettare la loro impresa al sistema di controllo di cui all…

Eccoci al terzo appuntamento (gli altri qui e qui) sul nuovo regolamento del biologico, il Reg. UE 2018/848 (qui PDF): in attesa della sua piena applicazione (1 gennaio 2021) bisognerà iniziare un poco alla volta a studiare e cercare di capire se e quali sono le novità che ci aspettano.

Origine del materiale vegetativo
Questa volta esaminiamo i requisiti…

Da mesi MiPAAFT e Regioni stanno mettendo a punto un nuovo decreto che sostituisce il DM del 20.12.2013 (qui PDF) e quello successivo che definisce tempi e modalità di comunicazione dei provvedimenti agli operatori del biologico, anche a seguito di quanto previsto nel D. Lgs. 20 del 23.02.2018 (qui PDF).

Diffide, inosservanza e inadempienze
Al momento…

Il Fosetil alluminio è il principio attivo di diverse formulazioni di pesticidi ampiamente utilizzati per controllare le malattie delle piante causate da funghi e batteri patogeni, il cui uso non è consentito in agricoltura biologica.

Fosetil e residui
Il Fosetil-Al si degrada in acido fosforoso/fosfonico (H3PO3) ed i Iaboratori sono in grado di individuare e determinare sia il fosetil che…