Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

GLOBALG.A.P.  apre una fase di consultazione pubblica sul proprio sito www.globalgap.org, allo scopo di revisionare lo standard Catena di custodia (Chain of Custody).

Estendere la Catena di custodia
Dall’esperienza maturata negli ultimi anni della sua implementazione, ora si vorrebbe estenderne il campo di applicazione alla vendita al dettaglio e consumo. Tuttavia, tale estensione di scopo…

Dal 5 novembre 2018, GLOBALG.A.P. apre le porte per tre giorni al Summit 2018, un evento internazionale che accoglie 450 delegati provenienti da 5 paesi, e vedrà l’intervento di 70 relatori qualificati nella filiera dell’agroalimentare.

L’obiettivo del SUMMIT è di favorire il dialogo tra i membri della comunità globale provenienti dal mondo scientifico, della distribuzione ed…

“Think Global, Act Local”, questa è la filosofia al centro delle attività di GLOBALG.A.P, che infatti incentiva e sostiene il lavoro sviluppato dai gruppi tecnici nazionali (NTWG) in diversi paesi, che possono così declinare l’applicazione dello standard su scala locale. In questo modo si riesce anche a tenere conto della legislazione vigente del paese da cui provengono.

Linee…

Sulla base dei risultati raggiunti per quanto concerne i livelli di efficienza nella operatività e nella gestione dello standard IFA, CCPB ha ottenuto da parte di GLOBALGAP il riconoscimento di poter offrire alle Aziende certificate, il modulo aggiuntivo “Nurture add-on”.

Nurture e il mercato inglese
Tale modulo offre la possibilità di accedere al mercato inglese, essendo di fatto “Nurture…

Come ogni anno, GLOBALG.A.P. pubblica il resoconto delle attività svolte, gli obiettivi raggiunti, i progetti per il futuro, cogliendo così l’occasione di celebrare i 20 anni della propria storia. Il report è scaricarible sul sito ufficiale.

Report 2017
Il voluminoso annuario di 94 pagine, oltre a presentarsi con un’accattivante veste grafica, mette in risalto i numeri di…

Per uniformare l’attività di verifica ispettiva degli organismi di certificazione, GLOBALGAP ha predisposto un documento denominato “linea guida relativa al metodo di ispezione e commenti”, che è obbligatorio adottare dallo scorso 15 febbraio.

Come funziona la linea guida
Precisiamo che il documento, per quanto sia stato erroneamente comunicato in passato, dovrà essere utilizzato esclusivamente dagli ispettori che conducono verifiche ispettive…

Così come i consumatori valutano i prodotti sulla base di propri criteri e gusti d’acquisto, così anche GLOBALGAP offre la possibilità di rendere visibile agli utenti le prestazioni degli organismi di certificazione a cui le aziende si apprestano a scegliere e chiedere servizi.

Il sistema di valutazione GLOBALGAP
GLOBALGAP ha per questo ideato un sistema di valutazione basato sulle…

Desideriamo informarvi che è stata pubblicata la traduzione in italiano dei documenti di riferimento relativi alla versione V. 5.1. dello standard.
Regole generali, check list, punti di controllo e criteri di adempimento sono disponibili alla pagina web “documents” di GLOBALGAP. Per poterli scaricare direttamente dal sito, è necessario selezionare la lingua, lo scopo di certificazione, per esempio “Fruit & vegetables”, e…

Cari lettori, vi ricordiamo che dal 1 ottobre 2017 è entrata in vigore la nuova revisione 5.1 dello standard IFA GLOBALGAP.

Le principali modifiche riguardano soprattutto la classificazione dei punti di controllo relativi alla gestione dell’acqua nelle Aziende agricole, uno dei capitoli che hanno caratterizzato l’evoluzione dello standard negli ultimi anni e per i quali possiamo immaginare possano…

È nostra premura ricordare alle Aziende certificate GLOBALGAP IFA frutta e verdura, che a partire dal 1 Luglio 2017 cambia la classificazione di alcuni punti di controllo sulle acque, passando da minori a maggiori.

Ciò ha come conseguenza diretta la loro conformità ai fini dell’ottenimento della certificazione. La conformità ai requisiti maggiori deve essere infatti pari al 100% degli applicabili…