Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Nel nostro paese non si riesce più a rispettare una regola che non sia accompagnata dall’equivalente sanzione amministrativa.
Il rispetto delle regole è fondamentale per la convivenza civile e per la tenuta di una democrazia: rispettare le regole significa innanzitutto rispettare se stessi e creare le condizioni per una crescita economica equilibrata. Ma invece di dedicare attenzioni e risorse per…

Il dubbio amletico nasce davanti alla macchinetta del caffè di un Organismo di certificazione del BIO. Ecco la libera trascrizione delle chiacchiere:

Mr. A): Hai finito di leggere il nuovo decreto?
Ms. B): Quasi. Sto facendo un confronto per valutare quali e quanti adempimenti dobbiamo soddisfare nei sei mesi di tempo che abbiamo per presentare la domanda per la nuova…

Spiace che ancora una volta si debba intervenire per riportare nel solco della correttezza e della verità quanto argomentato, in modo strumentale, nell’ultimo numero di FQ Millennium sul biologico a cura di questo e dei suoi interessati ispiratori e suggeritori.

La credibilità del biologico
Il biologico italiano è composto da operatori onesti, il cui prodotto è apprezzato in tutto il mondo…

Abbiamo recentemente appreso che nel corso della Seduta della Conferenza Stato-Regioni del 19 aprile 2018 è stata raggiunta l’intesa sullo schema di decreto ministeriale recante Disposizioni per l’attuazione dei regolamenti (CE) n. 834/2007 e n. 889/2008 e loro successive modifiche e integrazioni, relativi alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici.

Lo schema del Decreto…

Non intendo entrare nel dettaglio del D. Lgs sui controlli del biologico (qui PDF) in quanto nella Newsletter troverete un articolo del nostro responsabile assicurazione qualità che tratta uno degli aspetti fino ad oggi poco diffusi: le sanzioni amministrative a carico degli operatori.

Siamo intervenuti nell’ultimo anno, talvolta anche con vis polemica, per cercare di migliorare un testo che…

Lo scorso 22 febbraio, in attuazione delle procedure definite nella Legge delega n. 154/2016, il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il decreto legislativo (qui PDF) recante disposizioni di “armonizzazione e razionalizzazione della normativa sui controlli in materia di produzione agricola e agroalimentare biologica”. Ne parliamo anche qui.

In questo modo sono state aggiornate le disposizioni precedentemente…

Il settore della certificazione bio in Europa è affidata ad un consistente numero di enti certificatori, la stragrande maggioranza dei quali sono Organismi Privati e, in minima parte, sono Autorità di Controllo pubbliche. Secondo i dati più recenti, sono i responsabili della certificazione di circa 13 milioni di ettari coltivati biologicamente nell’Unione Europea da circa 350.000 agricoltori.

Anche il…

Fin dalla pubblicazione della prima proposta della riforma comunitaria del settore biologico, ormai quasi 4 anni orsono, le organizzazioni di settore, in particolare quelle comunitarie, si sono chieste se e chi avesse chiesto tale riforma. Una domanda non certo banale quando proviene da chi dovrebbe avere la responsabilità di chiedere e contribuire alla definizione delle leggi di settore, ovvero il…

Il tema della certificazione è un asset del biologico a livello internazionale: il settore continua a crescere del 20% ogni anno, e ad attirare l’interesse e la fiducia dei consumatori. Lo abbiamo potuto toccare con mano durante la scorsa edizione di SANA a Bologna. Già questo potrebbe essere sufficiente ad attestare l’integrità e la credibilità che il bio italiano…

Quasi 1.800.000 ettari di superficie, 72.154 gli operatori sono le cifre del biologico a fine 2016. In un solo anno sono aumentate entrambe rispettivamente del 20%. Ma se da un lato il Ministero delle Politiche Agricole plaude ai risultati raggiunti, grazie al lavoro di migliaia di imprese compreso il personale degli organismi di certificazione, dall’altro prosegue…