Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Un anno fa esatto, con la nostra Newsletter online si aprile 2017 scrivevamo della partenza del sistema TRACES per l’emissione dei Certificati di Ispezione previsti dal Reg. CE 1235/08. Un anno dopo vediamo quali sono le novità e gli aggiornamenti.

Novità 2018
Da quella data sono stati numerosi, ben 25000, gli e-COI (eletronic certificate of import) emessi…

Lo scorso 22 febbraio, in attuazione delle procedure definite nella Legge delega n. 154/2016, il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il decreto legislativo (qui PDF) recante disposizioni di “armonizzazione e razionalizzazione della normativa sui controlli in materia di produzione agricola e agroalimentare biologica”. Ne parliamo anche qui.

In questo modo sono state aggiornate le disposizioni precedentemente…

Grazie al lavoro dell’apposito Comitato, CCPB ha redatto propri Standard di Produzione Biologica (qui PDF) allo scopo di soddisfare i requisiti per l’accreditamento IFOAM e, al contempo, predisporre uno strumento applicabile dagli operatori che si trovano in Paesi al di fuori dell’Unione Europea e che intendono esportare verso gli Stati membri prodotti che offrono garanzie equivalenti a…

Non intendo entrare nel dettaglio del D. Lgs sui controlli del biologico (qui PDF) in quanto nella Newsletter troverete un articolo del nostro responsabile assicurazione qualità che tratta uno degli aspetti fino ad oggi poco diffusi: le sanzioni amministrative a carico degli operatori.

Siamo intervenuti nell’ultimo anno, talvolta anche con vis polemica, per cercare di migliorare un testo che…

Il settore della certificazione bio in Europa è affidata ad un consistente numero di enti certificatori, la stragrande maggioranza dei quali sono Organismi Privati e, in minima parte, sono Autorità di Controllo pubbliche. Secondo i dati più recenti, sono i responsabili della certificazione di circa 13 milioni di ettari coltivati biologicamente nell’Unione Europea da circa 350.000 agricoltori.

Anche il…

Con la pubblicazione del Reg. UE n. 2329 del 14 dicembre 2017 (G.U.U.E n. 333/L del 15/12/2017 qui PDF) sono state adottate le revisioni periodiche degli allegati III e IV del Reg. CE n. 1235/2008, ovvero l’aggiornamento dell’elenco degli Organismi di certificazione e delle Autorità di Controllo riconosciuti dalla Commissione per…

Nel mondo, ancora caotico, della cosmesi biologica e naturale, ricco di marchi, autodichiarazioni, certificazioni, claim e greenwashing, che spesso si pongono obiettivi simili, ma da raggiungere con mezzi, regole e fondamenti completamente diversi, sarebbe stato fondamentale cercare un punto di partenza comune.
Si avverte un’esigenza forte verso la standardizzazione dei concetti di prodotto cosmetico naturale e biologico, per la…

A seguito di necessità di adeguamento alle norme nazionali ed internazionali di riferimento per le produzioni biologiche, nonché ad altre necessità di adeguamento per alcuni termini utilizzati, segnaliamo la modifica del Regolamento del servizio di controllo e certificazione.

Il documento è scaricabile sul sito www.ccpb.it, dove viene identificato come REG 001 Ed. 0 Rev. 7. Il regolamento contiene prescrizioni…

Il sistema di controllo e certificazione dei prodotti biologici è l’unico che abbraccia tutta la filiera produttiva, comprendendo in essa anche quelle fasi di commercializzazione all’ingrosso, sia di prodotti confezionati e sia di prodotti sfusi, fino ad arrivare al venditore al dettaglio, compreso il commercio elettronico.

Altri sistemi di controllo e certificazione, ad esempio quello dei prodotti tipici, si…

Lo scorso settembre è stata pubblicata la seconda parte della nuova linea guida ISO 16128 sui cosmetici biologici e naturali. Avevamo già detto come questa norma non ci convincesse, posizione condivisa  dall’associazione NATRUE secondo cui le nuove linee guida “non tutelano i consumatori dal greenwashing”.

Pur essendo nata con la meritoria intenzione di individuare, su basi scientifiche, delle linee guida…