La sostenibilità ha tante vie e significati, all’annuale convegno sulla produzione integrata organizzato insieme all’Università Cattolica di Piacenza, abbiamo provato a tracciare un percorso comune.

SQNPI e VIVA
Il Ministro dell’Ambiente e quello delle Politiche Agricole hanno siglato un comune programma di lavoro volto ad armonizzare e integrare lo standard di Qualità Nazionale sulla Produzione Integrata (SQNPI…

Il fenomeno delle allergie, delle intolleranze alimentari e della corretta alimentazione è quanto mai attuale e di particolare attenzione sociale, ma allo stesso tempo, si riscontra una grande confusione in materia di etichettatura dei prodotti.

Il mercato dei prodotti senza
Il mercato dei prodotti “senza” ha sfiorato nel 2016 i tre milioni di euro di vendite, in crescita rispetto al 2015…

La più recente indicazione di origine per cui CCPB srl è stato autorizzato ad operare i controlli (DM 4912 del 28/03/2018) è la Patata dell’Alto Viterbese IGP.

Caratteristiche della IGP
L’areale di produzione della “Patata dell’Alto Viterbese” IGP è situata in un’area compresa tra il lago di Bolsena, l’Umbria e la Toscana. Il complesso vulcanico – vulsino…

Il Regime di Qualità Regionale (RQR), meglio conosciuto come Prodotti di Qualità della Regione Puglia, è uno schema di certificazione promosso per valorizzare le produzioni agroalimentari e florovivaistiche regionali di qualità superiore.

Cosa sono i Prodotti di qualità
Attraverso Disciplinari di Produzione specifici, approvati dalla Regione, si stabiliscono caratteristiche di prodotto e processo qualitativamente superiori alle norme di commercializzazione correnti. Sono…

Dopo i prodotti lattiero caseari, grano/pasta/riso arriva anche il decreto di origine sul pomodoro.

È stato infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 47 del 26 febbraio 2018,il decreto interministeriale che introduce l’obbligo di indicazione dell’origine del pomodoro, completando cosi per il pomodoro italiano il percorso di trasparenza iniziato il primo gennaio 2008 con l’entrata in…

Anche nel nuovo rapporto Eurispes, pubblicato a Gennaio 2018, si riscontra la crescita dell’interesse nella alimentazione vegan e vegetariana: il 7% della popolazione dai 18 anni in su dichiara di escludere dalla loro tavola prodotti di origine animale, nello specifico il 6,2% degli italiani si dichiara vegetariano e lo 0,9% vegano.

Gli italiani vegani e vegetariani
Negli…

Il 2018 sarà il terzo anno di operatività del SQNPI (Sistema Qualità Nazionale di Produzione Integrata). Uno schema sviluppato dal MIPAAF con lo scopo di promuovere le produzioni agroalimentari italiane sostenibili, che fanno uso di ingredienti provenienti da produzione integrata, e fornire un valido strumento per premiare le aziende agricole che applicano il metodo.

In soli 2 anni sono gi…

Mangiare Vegan significa escludere ogni prodotto di origine animale, si tratta di uno stile alimentare a base vegetale. Questa scelta può essere determinata dal salvaguardare la propria salute: eliminando l’assunzione di carni e grassi saturi diminuisce l’insorgere di malattie croniche e degenerative come le malattie cardiovascolari, il sovrappeso, e alcuni tipi di tumori, malattie invalidanti tipiche dei paesi…

Come prevede la Direttiva 2009/128/CE agli articoli 4 e 16, l’11 ottobre, la Commissione ha presentato al Parlamento ed al Consiglio europei la prima relazione complessiva sui piani d’azione nazionali (qui PDF), comunicati dagli Stati membri e sui progressi realizzati nell’attuazione della direttiva.

Ricordiamo che la direttiva identifica misure specifiche che gli Stati membri sono…

La certificazione vegana aiuta il consumatore a fare la spesa, che altrimenti sarebbe un’impresa quotidiana. Non sempre basta leggere l’etichetta per scoprire se un prodotto è adatto alla dieta e filosofia vegana; anzi, molto spesso cibi che all’apparenza sembrano vegetali, possono nascondere la presenza o l’utilizzo di derivati di origine animale.

I derivati animali
Molto spesso additivi…