Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Dal 9 al 12 maggio, a Parma c’è Cibus 2016, la fiera dedicata all’agroalimentare italiano.

Edizione 2016

“Il biologico occupa una posizione di primo piano nell’industria agroalimentare italiana” dice Fabrizio Piva, amministratore delegato CCPB. Nessun settore ogni anno ha una crescita dei consumi del 20% nell’ultimo anno, il bio invece riesce ad aumentare il suo consenso e popolarità, a consolidare le aziende e il mercato e a presentare prodotti di alta qualità”. Il Cibus è una di quelle vetrine che le aziende del bio possono usare per presentarsi e stringere accordi commerciali.

News correlate

CCPB e Consorzio il Biologico sono a Cibus, la fiera per le eccellenze dell’agroalimentare italiano, 9-12 maggio a…

In che modo il settore vitivinicolo affronta la sostenibilità? Se ne è parlato martedì 12 aprile a Vinitaly nel convegno “L…

“Il vino biologico italiano è uno dei protagonisti di Vinitaly 2016” commenta Fabrizio Piva, amministratore delegato CCPB alla vigilia di Vinitaly…