Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

La fiera della Marca della Distribuzione Organizzata è sempre più bio

La fiera della Marca della Distribuzione Organizzata è sempre più bio

L’organismo di certificazione CCPB partecipa all’edizione 2020 di MARCA, il Salone internazionale sui prodotti a Marca del Distributore (MDD), organizzato da Bologna Fiere, decisamente improntata sul biologico.

Del resto l’andamento del mercato parla chiaro: nell’ultimo anno i prodotti bio MDD hanno registrato vendite per un più 8%. Il biologico è risultato quindi essere decisivo nella crescita complessiva della quota di mercato della MDD che nel 2019 è salita al 19,9%, con 0,6 punti in più rispetto all’anno precedente.

CCPB sarà, dunque, presente con due stand, C/46 - D/45 al padiglione MARCA 29 e presso la nuova area SANA UP al padiglione 28, stand A13/B14: il suo team di professionisti sarà a disposizione per fornire informazioni sui servizi di certificazione del biologico e della sostenibilità. Nei due giorni di apertura si terranno inoltre workshop e convegni sui temi di maggiore attualità del settore.

E’ proprio la nuova area SANA UP, organizzata da Bologna Fiere, a dimostrare la fondamentale importanza del biologico per la GDO: si tratterà di un salone satellite che darà visibilità ai prodotti più innovativi del settore biologico. L’idea è quella di favorire una ancora maggiore connessione tra produzioni sostenibili e canali di distribuzione consolidata.  La tendenza del mercato è poi in generale confermata al fatto che circa un quarto della superficie espositiva della fiera è occupata da aziende che propongono prodotti a declinazione “bio”.

“Il mercato apprezza il biologico perché risponde al bisogno di prodotti sostenibili e di qualità” commenta Fabrizio Piva, amministratore delegato CCPB. “E i gruppi della grande distribuzione scelgono CCPB per una certificazione garante dei consumatori e per rendere più efficiente e virtuoso il processo produttivo”. I prodotti bio sono infatti richiesti e apprezzati, tanto che gli italiani li considerano una parte fondamentale della loro spesa alimentare. Per questo la Grande Distribuzione ha incrementato il numero delle referenze di prodotti bio a marchio, contribuendo così a rendere disponibile un grande assortimento a prezzi contenuti.