Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Life Cycle Assessment e servizi di certificazione

La scarsità di risorse limitate quali acqua, suolo, energia, la lotta ai cambiamenti climatici, la riduzione dei contaminanti, sono tutti aspetti facenti parte della responsabilità ambientale e sociale che un sistema produttivo non può ormai non prendere in considerazione.

A cosa serve la metodologia LCA

Da tempo CCPB ha colto questo messaggio e ha accettato la sfida offrendo una sempre più ampia gamma di servizi di valutazione e certificazione specifici per le filiere agricole e agroindustriali, molti dei quali basati sulla metodologia LCA – Life Cycle Assessment. L’obiettivo generale di tali certificazioni è quello di rendere trasparente le performance ambientali relative alla realizzazione dei prodotti agroalimentari e di conseguenza di incoraggiare la domanda e l’offerta di quei prodotti a più basso carico ambientale.

Come funziona

Tutti i prodotti di uso quotidiano generano impatti ambientali lungo il loro ciclo di vita, dalla produzione al consumo, il Life Cycle Assessment (LCA – Analisi del ciclo di vita) è la metodologia, ormai consolidata a livello internazionale, per la quantificazione degli impatti ambientali dei prodotti durante tutta la loro vita. Il metodo è standardizzato dalle norme ISO 14040 e ISO 14044.

La metodologia LCA fornisce l’idea dell’impatto ambientale che la realizzazione di un prodotto o un determinato processo produttivo possono apportare, tale impatto è esplicato attraverso una serie di indicatori ambientali quali:

  • Emissioni di Gas Serra
  • Acidificazione del suolo e dell’acqua
  • Eutrofizzazione del suolo e dell’acqua
  • Uso del suolo
  • Consumo idrico
  • Inquinamento e assottigliamento dello strato di ozono

Quali risultati si ottengono

Gli obiettivi del calcolo di tali indicatori mediante LCA, sono quelli di definire un quadro completo degli impatti che la produzione agricola ha sull’ambiente contribuendo a comprendere le conseguenze ambientali direttamente o indirettamente causate. Diversi sono i servizi di certificazione che CCPB mette a disposizione basati sull’ approccio LCA - analisi del ciclo di vita, possiamo citare L’EPD – Environmental Product Declaration, la nuova PEF – Product Environmental Footprint, la Carbon Footprint, la Water Footprint, o i sevizi di validazione e Critical Review dello studio LCA sulla base delle norme della serie ISO 14040.

Valutare e quantificare gli impatti ambientale dei prodotti o dei processi di produzione e valutare in base a questi le migliori soluzioni da attuare può essere un fattore di competitività in un settore ormai globalizzato come quello delle commodities agricole.

CCPB srl monitora attentamente e scrupolosamente tutte le novità nel settore al fine di garantire ai propri clienti dei sevizi sempre più efficienti e d al passo con i tempi.