Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

E-R School of Food, CCPB premia la 3E dell’Istituto Serramazzoni di Modena

E-R School of Food, CCPB premia la 3E dell’Istituto Serramazzoni di Modena

Un  viaggio che dal mare Adriatico attraversa la pianura emiliano-romagnola e l’Appenino per arrivare in Toscana, sulle rive di un altro mare.

CCPB, partner del progetto E-R School of Food, premia il piatto della 3E dell’Istituto Serramazzoni di Modena, capace di valorizzare i migliori prodotti biologici certificati del territorio: spalla di vitellone bianco dell’Appenino centrale IGP marinata all’Aceto Balsamico di Modena IGP  e miele con pane al nero di seppia e pane integrale alle noci, spuma di Pecorino Toscano DOP, salsa alla rapa rossa e timo, Pera dell’Emilia Romagna IGP essiccata e bietole saltate in Olio d’oliva extravergine di Brisighella DOP.

“Prodotti certificati e biologici a garanzia dell’ecosostenibilità di un processo che inizia con la devozione dei produttori ai valori della tradizione, per arrivare sulle nostre tavole grazie alla grande passione di noi futuri professionisti della cucina – scrivono i ragazzi -. Sosteniamo l’utilizzo di prodotti biologici anche al fine di favorire la cultura della biodiversità quale tratto fondante della cultura enogastronomica del nostro territorio”.

Valori pienamente condivisi da CCPB, che ha valutato molto interessante il piatto proposto perché lega sostenibilità e biodiversità a un percorso nella tradizione gastronomica dell’Emilia Romagna. Il miglior modo per suggellare questo legame è la certificazione, sia per i prodotti biologici che per quelli DOP e IGP. La certificazione infatti garantisce al consumatore e al mercato la qualità del prodotto nelle sue varie declinazioni: provenienza, metodo agricolo utilizzato, sostenibilità ambientale, economica e sociale del processo produttivo. Inoltre il piatto è completo ed equilibrato: contiene cereali, verdura, carne e frutta; in particolare la pera, che sembra essere poco apprezzata dai giovani, può essere così promossa come merita.

La V edizione di E-R School of Food ha visto oltre 1.000 studenti di 37 classi di diversi Istituti Superiori dell’Emilia Romagna cimentarsi nella preparazione di ricette originali. La 3E del Serramazzoni si aggiudica così un libro per ogni studente che verrà consegnato in occasione di un laboratorio sulla certificazione e sul biologico tenuto da CCPB.

Per maggiori informazioni www.erschooloffood.it