Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Aggiornamento 2019 delle norme sui cosmetici biologici e naturali

Aggiornamento 2019 delle norme sui cosmetici biologici e naturali

A seguito dell’incontro annuale del Gruppo Tecnico Scientifico, sono state apportate alcune modifiche e integrazioni alle norme per la certificazione dei cosmetici biologici (NT/CB 01) e dei cosmetici naturali (NT/CN 01).

Novità principali

Nell’elenco delle sostanze ammesse (Allegato I Tabella B) è stato inserito l’ingrediente Ascorbil Palmitato tra i Sali ed esteri dell’Acido Ascorbico. Invece, nell’Allegato II Tabella B, è stato inserito il pirofosfato di sodio.

Nel paragrafo 6.6 è stato specificato che gli ingredienti minerali possono essere utilizzati qualsiasi sia la loro origine ed il metodo di ottenimento, purchè presenti nell’Allegato II tabella B.

Nuove sostanze

Inoltre, vengono aggiunte le seguenti sostanze: Guar Hydroxypropyl Trimonium Chloride, Distearoylethyl Dimonium Chloride, Cocodimonium Hydroxypropyl Hydrolized Vegetal protein. Queste ultime possono essere utilizzate solo nei prodotti per capelli e barba, con il limite del 2% sul totale degli ingredienti, espresso in peso molecolare. Queste sostanze hanno la funzione di condizionanti, ossia sono utilizzate in quei prodotti da applicare dopo lo shampoo con lo scopo principale di districare i capelli, creando un film che avvolge il capello e lo rende scivoloso e più facile da pettinare.

Documenti

I documenti relativi alle norme modificate possono essere scaricati dal sito internet nelle pagine dedicate ai cosmetici biologici e naturali.