Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

GLOBALG.A.P. vuole estendere la Chain of Custody

GLOBALG.A.P. vuole estendere la Chain of Custody

GLOBALG.A.P.  apre una fase di consultazione pubblica sul proprio sito www.globalgap.org, allo scopo di revisionare lo standard Catena di custodia (Chain of Custody).

Estendere la Catena di custodia

Dall’esperienza maturata negli ultimi anni della sua implementazione, ora si vorrebbe estenderne il campo di applicazione alla vendita al dettaglio e consumo. Tuttavia, tale estensione di scopo riguarda solamente i prodotti certificati Globalgap che possono utilizzarne il logo e il relativo codice di registrazione GGN, come ad esempio i prodotti ittici. Nulla a che vedere, quindi, con i prodotti ortofrutticoli, i quali rappresentano l’attività di certificazione principale su scala nazionale e mondiale.
La trasparenza dei processi e delle transazioni commerciali lungo tutta la filiera, garantisce l'integrità del prodotto e rassicura i clienti. Lo Standard GLOBALG.A.P. Chain of Custody è una certificazione essenziale per tutti gli operatori che trattano i prodotti certificati GLOBALG.A.P. La certificazione nasce per fornire evidenze circa la sua provenienza da operatori inseriti nei protocolli di controllo degli Organismi di certificazione.

L’utilità della Chain of Custody

Lo standard Chain of Custody consente di individuare lo status di certificazione del prodotto durante l'intero processo, dalla azienda agricola al commerciante. Stabilisce requisiti vincolanti per la gestione dei prodotti certificati e la corretta separazione dei prodotti certificati e non certificati all’interno delle strutture produttive.
Lo sviluppo dello standard è stato reso possibile dalla collaborazione di un gruppo di esperti scientifici e gli operatori più importanti del settore della distribuzione. Allo stesso tempo si propone di accogliere le proposte e i suggerimenti dall’esterno per mantenere la propria validità ed efficacia.