Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Baby – Food bio addizionati con vitamine e minerali, importanti novità

Baby – Food bio addizionati con vitamine e minerali, importanti novità

C’eravamo lasciati nella newsletter di Aprile 2018 con la conclusione dell’articolo sulla certificazione biologica dei baby food addizionati con vitamine e minerali che riportava:  “(…) considerando che la Commissione Europea ha pronta una modifica al Reg CE 889/2008 che di fatto supererebbe quanto rilevato dalla sentenza della Corte di Giustizia (…)”, ed ecco che finalmente il 22/10/2018 è uscito il Regolamento CE 1584 (qui PDF) che modifica il Regolamento CE 889 proprio all'articolo 27 “Uso di taluni prodotti e sostanze nella trasformazione degli alimenti”.

Cosa dice il Regolamento CE 1584

Il nuovo testo del articolo 27 al paragrafo 1, lettera f) ora riporta:

solo le seguenti sostanze possono essere utilizzate nella trasformazione degli alimenti biologici, (…): f) le sostanze minerali (anche oligoelementi), le vitamine, gli aminoacidi e i micronutrienti, a condizione che: i) il loro impiego negli alimenti per il consumo normale sia «direttamente previsto per legge», cioè direttamente previsto da disposizioni del diritto dell'Unione o da disposizioni del diritto nazionale compatibili con il diritto dell'Unione, con la conseguenza che gli alimenti non possano essere immessi sul mercato come alimenti per il consumo normale se tali sostanze minerali, vitamine, aminoacidi o micronutrienti non sono stati aggiunti; o ii) per quanto concerne gli alimenti immessi sul mercato come alimenti dotati di caratteristiche o effetti particolari in relazione alla salute o all'alimentazione o in relazione alle esigenze di gruppi specifici di consumatori: - nei prodotti di cui all'articolo 1, paragrafo 1, lettere a) e b), del regolamento (UE) n. 609/2013 (qui PDF) del Parlamento europeo e del Consiglio, il loro impiego sia autorizzato da detto regolamento e dagli atti adottati sulla base del suo articolo 11, paragrafo 1, per i prodotti in questione, oppure - nei prodotti disciplinati dalla direttiva 2006/125/CE della Commissione, il loro impiego sia autorizzato da detta direttiva, o - nei prodotti disciplinati dalla direttiva 2006/141/CE della Commissione, il loro impiego sia autorizzato da detta direttiva.

Riassumendo, cosa cambia

La modifica del Reg. CE 889/08 (qui PDF) ha fatto definitivamente chiarezza a livello comunitario sulla possibilità di certificare biologici i baby-food addizionati di vitamine e minerali, infatti il citato regolamento (609/2013) e le due direttive collegate stabiliscono quali sostanze e in quale quantità devono essere aggiunte ai baby-food per essere immessi sul mercato.

In particolare il Reg. UE 609/2013 definisce le prescrizioni in materia di composizione e di informazione per le seguenti categorie di prodotti alimentari:

  1. formula per lattanti e formula di proseguimento
  2. alimento a base di cereali e altro alimento per la prima infanzia

La Direttiva 2006/141/CE stabilisce i criteri di composizione degli alimenti per lattanti e degli alimenti di proseguimento destinati a essere somministrati a bambini in buona salute nella Comunità. La direttiva 2006/125/CE stabilisce i criteri di composizione degli «alimenti a base di cereali», e degli «alimenti per bambini», diversi dagli alimenti a base di cereali (escluso il latte). La modifica al regolamento CE 889/08 diventa applicativa a partire dal prossimo 12 Novembre.