Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

SQNPI, tempo di rinnovare le domande di certificazione

SQNPI, tempo di rinnovare le domande di certificazione

Con l’arrivo anticipato della bella stagione, l’inizio della raccolta per molti prodotti e l’approssimarsi delle scadenze stabilite in molti bandi PSR, è già tempo di presentare le domande di conferma della certificazione SQNPI. Qui trovate il portale SIPI della Rete Rurale Nazionale.

Ogni anno una domanda d’impegno

Ricordiamo che le aziende aderenti devono rilasciare almeno una domanda per ogni anno d’impegno, in modo da aggiornare i dati contenuti all’interno, dopo aver validato il fascicolo aziendale. In questo modo, l’organismo di certificazione scelto può inserire annualmente le informazioni sull’esito delle verifiche.

Come ogni anno, bisogna prestare massima attenzione nella scelta dello scopo di certificazione:

  • Marchio SQNPI, se i prodotti certificati sono destinati alla commercializzazione con la dichiarazione di conformità e uso del marchio.
  • Conformità Agro Climatica Ambientale, se l’azienda deve solo dimostrare la conformità ai fini del PSR.
  • Entrambe le possibilità.

Ricordiamo alle OA (Organizzazioni Associate) che, una volta rilasciata la domanda, devono procedere al caricamento dei dati riguardanti l’autocontrollo sui soci inseriti in domanda. Soltanto al completamento del caricamento di tali informazioni, l’OdC può prendere in carico la domanda online e, quindi, chiudere la pratica.

Registrazioni di campo

Con l’entrata in vigore della revisione 3 delle LGNPC (allegato I del SQNPI), l’aggiornamento delle registrazioni di campo diventa un requisito particolarmente caldo, che può dare origine a più non conformità gravi, se non rispettato. Troverete maggiori informazioni ed i documenti aggiornati sul sito della Rete Rurale Nazionale.

Non dimenticate di aggiornare i quaderni di campagna e buona produzione integrata a tutti.