Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Coltivare il riso biologico e produzione parallela

Coltivare il riso biologico e produzione parallela
Il Reg CE 834/2007 prevede (art. 11 comma 1), che l’intera azienda sia gestita secondo il metodo biologico, mentre al comma 2 si concede la possibilità di suddividere l’azienda in unità ben distinte non tutte in regime di produzione biologica. riso biologicoNel caso delle piante le varietà coltivate in biologico e quelle in convenzionale possono coesistere ma devono essere facilmente distinguibili. Nel caso della produzione parallela in risicoltura, il MiPAAF ha pubblicato lo scorso 28 marzo 2017 una specifica nota in cui specifica che il concetto di facilmente distinguibile va applicato in funzione di 5 gruppi merceologici: 1. Tondo, 2. Medio, 3. Lungo A da parboiled, 4. Lungo A da consumo, 5. Lungo B. Ovvero la coltivazione parallela, biologico e convenzionale, nella medesima azienda può avvenire solo tra varietà che appartengono a gruppi merceologici differenti. La suddivisione delle varietà nei gruppi merceologici è reperibile al documento redatto da CREA – Ris di Vercelli qui (PDF). Gli uffici sono disponibili per qualsiasi chiarimento.