Il nostro impegno per certificare il biologico

Rispondiamo alla lettera che, a seguito della trasmissione Report, EcorNaturaSì ha spedito a tutti i suoi fornitori e di cui si evidenzia il capoverso in cui sono riportate informazioni inesatte su CCPB.

La lettera di EcorNaturaSì ai suoi fornitori

report ccpb econaturasìEcor Natura Sì ha iniziato il suo percorso associativo con Consorzio il Biologico nel 2000 quando questi era organismo di controllo e certificazione e la sua base sociale era costituita da alcune decine di aziende mentre le aziende controllate e certificate assommavano ad alcune migliaia. Contrariamente a quanto detto nella lettera per essere controllati non era necessario essere anche associati: già allora le regole dell’accreditamento e del riconoscimento non lo avrebbero permesso.

CCPB risponde

Dal 2008 l’attività di certificazione è passata a CCPB srl, il Consorzio ha tenuto esclusivamente l’attività di promozione e divulgazione sul bio. Le aziende associate al Consorzio, possono o meno scegliere CCPB come ente di certificazione.

Le due attività sono separate e indipendenti, come spieghiamo in questo articolo Domande e soprattutto risposte sul biologico e la certificazione, di cui consigliamo la lettura.

Riteniamo necessario fare chiarezza sul nostro ruolo e sulla sussistenza di tutti i requisiti di indipendenza, terzietà, competenza, solidità, trasparenza e riservatezza che caratterizzano l’accreditamento ai sensi della Norma ISO 17065 e dei vari riconoscimenti ottenuti da CCPB srl in ambito nazionale ed internazionale rilasciati dalla rispettive Autorità.

tag: , , ,