Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Influenza aviaria e biologico: l'ordinanza della Regione Emilia Romagna

Influenza aviaria e biologico: l'ordinanza della Regione Emilia Romagna

A seguito dell’evolversi della situazione legata all’epidemia di influenza aviaria che ha interessato il territorio della Regione Emilia Romagna, la Giunta Regionale, in data 25 settembre 2013, ha emanato l’ordinanza n. 190 con la quale aggiorna le disposizioni precedentemente emanate.

L’ordinanza è particolarmente rilevante ai fini dell’applicazione del metodo biologico: talune restrizioni in vigore fino alla data della sua emanazione, che riguardavano tutti gli allevamenti avicoli del territorio regionale, con particolare riferimento all’obbligo del confinamento degli animali all’interno di capannoni, sono ora limitate alla sola zona di protezione, espressamente indicata all’interno dell’ordinanza stessa.

Tutte le restrizioni contenute nell’ordinanza potranno subire variazioni o essere revocate mediante successive decisioni dell’Autorità competente.

Per la lettura integrale del testo dell’ordinanza vi rimando alla sezione legislazione del nostro sito web.

MAURO PANZANI - Responsabile Ufficio Attività di Controllo e Certificazione Prodotti Biologici CCPB