Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Sicurezza sul lavoro: aggiornamenti per le aziende agricole

Sicurezza sul lavoro: aggiornamenti per le aziende agricole

I nuovi adempimenti relativi alla sicurezza sul lavoro per le aziende agricole riguardano gli obblighi in merito alla redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) e le modalità per l’ottenimento dell’abilitazione (patentino) per la conduzione dei trattori.

Per quanto riguarda il DVR, il termine entro il quale le aziende con un numero di dipendenti inferiore a 10 unità devono redigerlo è slittato al 31 maggio 2013 sulla base della nota ministeriale 2583/2013, pertanto fino a tale data i datori di lavoro di queste aziende possono autocertificare l’avvenuta Valutazione del Rischio.

A meno di nuove proroghe, i datori di lavoro dovranno redigere il DVR secondo le “Procedure standardizzate” approvate il 16 maggio 2012 dalla Commissione consuntiva permanente e pubblicate in Gazzetta Ufficiale con Decreto Ministeriale del 30 novembre 2012. L’obbligo di redigere secondo le Procedure standardizzate è valido solo per le aziende che hanno un numero di dipendenti inferiore alla 10 unità, mentre per le altre è solo un’opzione.

In relazione alle abilitazioni necessarie per la conduzione dei trattori agricoli e forestali previste in attuazione dell’articolo 73 del D.Lgs. 81/2008, nell’Accordo del 22 febbraio 2012della Conferenza Stato-Regioni , dal 12 marzo sono diventate obbligatorie.

Con la circolare n°12 dell’11 marzo 2013 il Ministero del Lavoro ha chiarito che il riconoscimento dell’esperienza dell’uso delle attrezzature deve avvenire attraverso Dichiarazione sostitutiva di atto di Notorietà che faccia riferimento ad un periodo di tempo non antecedente a 10 anni. Tale dichiarazione può essere fatta sia dal datore di lavoro che dal lavoratore subordinato.

ALBERTO ALBERTINI Responsabile Ufficio Attività di Controllo e Certificazione di Prodotto - CCPB