Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy Policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

CCPB e Consorzio il Biologico, un promettente Marca per il 2013

CCPB e Consorzio il Biologico, un promettente Marca per il 2013

Per CCPB e Consorzio Il Biologico è stata una promettente edizione 2013 di Marca. La fiera dedicata alla Marca Commerciale nella distribuzione moderna tenutasi a Bologna il 16 e 17 gennaio, ha visto la partecipazione di uno stand comune CCPB e del Consorzio con una selezione di prodotti delle aziende associate.

“La nostra presenza nella Marca commerciale è di fondamentale importanza” dice Fabrizio Piva, amministratore delegato di CCPB, “anche in questo particolare settore si conferma il successo del biologico”. Durante il convegno "Il contributo della marca del distributore al sistema produttivo italiano" è infatti emerso come il biologico abbia registrato un più 4% di quota nella marca commerciale, con un aumento di otto referenze negli ipermercati. “Una nuova dimostrazione – afferma Lino Nori presidente del Consorzio il Biologico - che le aziende nostre associate lavorano bene e i consumatori italiani apprezzano il bio e sanno riconoscerne il valore per sé stessi e per l'ambiente”.

Un bilancio positivo segnato dalla crescita della marca del distributore del 7,3% nell'appena trascorso 2012 rispetto al 2011, un numero che fa salire al 18% la complessiva quota di mercato. Un dato significativo se inserito nel contesto di crisi economica e di contrazione dei consumi delle famiglie, da cui, come ripetuto più volte in fiera, si spera un risalita nei prossimi mesi.

A queste note positive si aggiunge anche l'annuncio del patrocinio concesso da Expo Milano 2015 alle fiere bolognesi Marca, Saie, Accadueo e Sana. Proprio il salone del biologico e del naturale, che si tiene ogni inizio settembre, è per CCPB e Consorzio Il Biologico un appuntamento fondamentale che, conclude Piva, “grazie a questa collaborazione con l'Expo può assumere una connotazione ancora più internazionale e può aiutare il biologico ad essere una spinta per l'economia italiana”.